Risparmiate con la detrazione 19% sugli occhiali da vista

detrazione 19% occhiali da vista

Risparmiate con la detrazione 19% sugli occhiali da vista

Immagine by Freepik

Se dovete acquistare una nuova soluzione visiva non perdete l’occasione di risparmiare grazie alla detrazione del 19% sugli occhiali da vista. Continuate a leggere l’articolo per scoprire come approfittare di questa detrazione fiscale.

Detrazione 19% occhiali da vista

Per coloro che hanno problemi di vista, gli occhiali sono una vera e propria necessità, qualcosa di cui non possono assolutamente fare a meno. Per questo gli occhiali da vista e quelli da sole con lenti correttive rientrano nella categoria dei dispositivi medici. È possibile quindi richiedere la detrazione del 19% sui propri occhiali da vista con il 730. In questo modo è possibile recuperare, anche se parzialmente, la spesa effettuata. Infatti, la detrazione viene calcolata sulla parte di spesa che eccede la franchigia stabilita di €129,11. Per farvi un esempio, se durante il 2022 acquisterete uno o più paia di occhiali, per una valore comprensivo di €600, riceverete una detrazione di circa €90.

Tra i dispositivi detrabili, indicabili nel 730, rientrano:

  • Lenti oftalmiche per la correzione dei difetti della vista
  • Montatura per lenti correttive, fatta eccezione per gli occhiali di lusso (ovvero quelli che, nella montatura, hanno metalli o pietre preziose come platino, argento e oro)
  • Occhiali premontati
  • Lenti a contatto, di qualunque tipo
  • Soluzioni per le lenti a contatto

Come ottenere la detrazione

Immagine by Freepik

A differenza di come si possa pensare anche gli acquisti al di fuori di una farmacia possono essere validi per il 730.  Infatti, anche gli occhiali da vista o da sole con lenti correttive acquistati presso un negozio di ottica, come vi abbiamo anticipato, sono spese utili ai fini della detrazione fiscale.

Come riportato dall’Agenzia delle Entrate, per approfittare della detrazione, per se stessi o per famigliari a carico, è necessario disporre della certificazione fiscale. Questo documento commerciale deve esplicitare in maniera inequivocabile la natura del prodotto, e il nome e il codice fiscale del soggetto che sostiene la spesa. Inoltre, i dispositivi devono riportare la marcatura CE e la conformità alle norme europee.

Inoltre, nel caso in cui l’acquisto sia effettuato senza la prescrizione medica vi servirà un documento ulteriore. Questa attestazione viene rilasciata da un ottico che deve dichiarare che gli occhiali sono necessari per sopperire alla vostra patologia della vista.

Per maggiori informazioni non esitate a contattare Ottica Cecchini. Potete anche venirci a trovare, in via Antonio Gramsci 43 a Pesaro. Saremo lieti di rispondere a ogni vostra domanda e di seguirvi e consigliarvi durante la scelta della vostra nuova soluzione visiva.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: